• banner default
  • banner temp i8
  • banner temp i8 02
  • banner temp i8 03
  • banner temp i8 04

Profilo aziendale

Cyborg è un solution provider specializzato nella progettazione e realizzazione di sistemi informativi complessi e di sistemi di automazione, telecontrollo e monitoraggio. Ha referenze consolidate in aziende e pubbliche amministrazioni e opera con successo nei settori della formazione, delle produzioni multimediali e della consulenza strategica.

Nata nel 1990 Cyborg ha consolidato nel corso degli anni la propria presenza nel mercato dell'Information & Communication Technology (ICT) diventando leader italiano nel settore dei mercati agroalimentari e ampliando nel tempo la propria attività ai settori dello sport, della sanità, dell'e-government e della formazione.

Cyborg è certificata ISO 9001 per le attività di propria competenza e possiede l’attestazione SOA per i progetti di information technology. L’azienda impiega risorse umane di elevata professionalità e utilizza per i suoi servizi le più evolute tecnologie informatiche. I successi conseguiti nel tempo collocano oggi Cyborg tra i principali attori nel panorama italiano dei problem solver di alto profilo.

LA STORIA

Cyborg è nata nel 1990 per realizzare sistemi di automazione e di telecontrollo nel settore ambientale (impianti di depurazione, stazioni di sollevamento per reti idriche, ecc.). La sua attività principale consisteva nell’acquisto ed installazione di hardware e produzione del relativo software di telecontrollo. Nei primi quattro anni il valore delle commesse variava tra i 25 ed i 100 mila euro attuali.

Nel 1995 Cyborg è stata scelta per l’informatizzazione del mercato agroalimentare di Pescara (importo dei lavori: 1,3 milioni di euro). Da allora Cyborg ha acquisito tutte le commesse relative a sistemi informatici dei mercati agroalimentari italiani, diventando l’azienda leader in questo settore. Oggi i mercati agroalimentari di Catanzaro, Torino, Verona, Cosenza, Roma, Rimini, Napoli, Fondi, Parma sono gestiti da sistemi informativi progettati da Cyborg.

A partire dal 1995 Cyborg comincia a diversificare le proprie attività: progettazione e realizzazione di sistemi informativi, soluzioni software e hardware, comunicazione multimediale, formazione, progettazione e realizzazione di sistemi e-government, e-health, gestione di grandi eventi sportivi.

Se prendiamo in considerazione la vita di Cyborg a partire dalla sua nascita (1990), possiamo individuare, con riferimento al business, quattro distinte fasi:

  1. Fase I (1990-1995) Progettazione realizzazione di sistemi di automazione e telecontrollo soprattutto nel settore ambientale.
  2. Fase II (1995-2000) Acquisizione della leadership in Italia nel settore dei mercati agroalimentari all'ingrosso (con fornitura di impianti completi di Hw e Sw), costituzione del settore di produzione software per conto terzi, contemporaneo ingresso nel settore multimediale e della formazione.
  3. Fase III (2000-2005) Consolidamento dell'attività formativa con riconoscimento presso la Regione Abruzzo quale Organismo di Formazione accreditato. Ulteriore consolidamento della posizione nel settore dell'informatica per l'agroalimentare con il prosieguo dell'installazione di sistemi informativi in nuovi mercati all'ingrosso, nonchè con l'acquisizione dell'appalto per la realizzazione del Sistema Informativo dei Mercati Agroalimentari per conto del Consorzio Obbligatorio Infomercati (Ministero Sviluppo Economico).
  4. Fase IV (2005-2010) Rafforzamento della posizione nel mercato IT per la Pubblica Amministrazione Digitale quale attore di riferimento per l'e-government regionale e nazionale. Apertura di due nuovi filoni di interesse applicativo e commerciale: e-health e sistemi informativi per la gestione di grandi eventi sportivi.
  5. Fase V (dal 2010) Approccio al Business Process Management come azione preliminare alla progettazione delle soluzioni di supporto ai processi produttivi. Acquisizione di strumenti e competenze per la modellazione completa (MVC) di sistemi complessi e distribuiti (SOA/Cloud) a partire da User Requirement espressi direttamente come Business Process Diagram fino alle classi che implementano i servizi esposti in SOA.